Atto di precetto

L’atto di precetto è previsto e disciplinato dall’art. 480 del c.p.c. ed è notificato dalla parte con atto scritto. È un’intimazione volta a far adempiere un obbligo risultante da un titolo esecutivo (esempio il contratto di mutuo e/o il decreto ingiuntivo). Tale atto costituisce la fase preliminare dell’esecuzione forzata. Ai sensi dell’art. 481 c.p.c. l’atto di precetto perde la propria efficacia se, trascorsi 90 giorni dalla notifica dello stesso, non è stato notificato l’atto di pignoramento.

By |giugno 16th, 2016|

About the Author: